Bitcoin resterà sotto i 6.000$ per tutto il 2019?

Il grande miliardario Zhao Dong ha annunciato le previsioni sull’andamento del Bitcoin: le prospettive, a suo parere, non sembrano affatto positive.

É probabile che, per tutto il 2019, venga scambiata a un prezzo non superiore ai 6.000 $. Ci sono, tuttavia, anche prospettive ottimiste degli analisti che affermano che il Bitcoin e le altre “colleghe” criptovalute vivranno a breve un futuro ben diverso dall’attuale scenario.

Migliori piattaforme per fare trading sul Bitcoin

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
24optionTrading CFD su bitcoin,azioni,forexRendimenti elevatiISCRIVITI
plus500CFD su BitcoinPiattaforma di qualitàISCRIVITI
etoroCFD, criptovaluteSocial trading, copyportfolioISCRIVITI
xmConti Zero spreadGuide e tutorialISCRIVITI

Il Bitcoin non oltre i 6.000 $

Solo ai primi di aprile, il Bitcoin aveva avuto un’impennata di rialzo improvvisa e la quotazione del BTC USD era riuscita a consolidarsi a 5.000 $. Ma, è bastato poco tempo perché il prezzo precipitasse nuovamente.

Il breve rialzo del Bitcoin ha fatto pensare a un rialzo definitivo della regina di tutte le criptovalute. Gli analisti più attenti sono arrivati a conclusioni opposte: un rialzo della moneta virtuale deve passare necessariamente da quanto gli speculatori sono pazienti di attendere.

Tuttavia, ci sono buoni motivi per credere che nel 2019 il picco più basso dell’andamento del Bitcoin corrisponderà ai 4.000$. Insomma, la criptovaluta continuerà a essere scambiata per tutto l’anno tra un range di 4.000 e 6.000 $. Sicuramente, quindi, non ci sono possibilità che salga oltre i 6.000 $.

Il Bitcoin tra “alti” e “bassi” nel 2019

I rialzi di aprile hanno, comunque, mostrato agli investitori e agli analisti del settore che siamo vicini al segnale della formazione del golden cross, ovvero una sorta di dettaglio tecnico che conferma l’andamento della moneta.

Difficilmente, il Bitcoin supererà i 6.000$, ma quello che gli investitori stanno aspettando in questo momento è il raggiungimento di questa soglia.

Il superamento di questa soglia contribuirebbe, infatti, a dare un segnale di grande positività agli investitori di lungo termine.
Arrivare a 6.000 $ darebbe ulteriore spazio positivo al raggiungimento di un traguardo successivo, i 6.500 $ che saranno fin troppo difficili da ottenere.

Visto che l’andamento è complessivamente positivo la strategia consigliata è quella di tipo rialzista.
In altre parole, il fatto che ora la moneta BTC è arrivata a 5.500 $ lascia una grande speranza alle strategie di long per gli investitori, che non vogliono perdere occasioni di guadagno e di fare speculazione finanziaria.

Quali sono le prospettive nel 2020?

Appare chiaro che il momento determinante per definire l’andamento di questa moneta virtuale sarà maggio 2020.

È questa, infatti, la data in cui avverrà la lock reward halving, cioè la fase nella quale la ricompensa del miner per aver risolto le complesse operazioni, con cui si ricavano i Bitcoin stessi. Perché questo? La valuta virtuale dei Bitcoin non ha una produzione infinita. Quando raggiungerà i 21 milioni di BTC si arresterà per sempre.

Per ora, comunque, la produzione dei Bitcoin va avanti grazie al mining e a tutte le varie operazioni complesse che i miners compiono per ottenerli.

Alla creazione del Bitcoin la reward conferita era di 50 BTC. Ma, poi si è scelto di prevedere un dimezzamento continuo della ricompensa per essere sicuri che si prolunghi la durata complessiva della durata della moneta virtuale.

Senza questo stratagemma, è probabile che la soglia di 21 milioni di BTC sarebbe stata raggiunta in pochissimo tempo.
Molti esperti del settore pensano che prima del lock reward halving il prezzo di scambio del BTC potrebbe salire fino ai 10.000 $.

Dopo il lock reward halving, invece, è probabile che il prezzo crolli di nuovo tra 6.000 $ e 7.000 $.

NESSUN COMMENTO