Playtech chiede ai propri investitori 350 milioni di euro per comprare Plus500

C’è un nuovissimo cambiamento dell’ultimo minuto sul fronte Playtech-Plus500. Come ben sapete, qualche giorno fa avevamo annunciato la volontà di Playtech di acquistare Plus500. Beh, più che volontà ci era sembrato che Playtech avesse al 99% finalizzato le trattative con Plus500, con un’acquisizione che sarebbe diventata realtà nei prossimi mesi. Ora però le cose cambiate, Playtech sta addirittura chiedendo ai suoi investitori una cifra incredibile: 250 milioni di sterline, quindi all’incirca 350 milioni di euro, che consentiranno al gigante delle scommesse di aggiudicarsi il broker CFD Israeliano.

Il produttore di software per il gioco d’azzardo Playtech sta vendendo 29.050.000 nuove azioni, pari ad una buona parte dell’azienda, il 9,9% della società.

Il fondatore miliardario israeliano della Playtech, Teddy Sagi, è intenzionato ad acquistare il 33,6% delle nuove azioni attraverso il suo veicolo di investimento Brickington, che detiene attualmente il 33,6% di Playtech.

I fondi raccolti dalla vendita di azioni saranno utilizzati per acquistare Plus500, che è nelle aziende di trading della borsa di Londra, così come un altro acquisto di questo tipo, oltre a P500.

Playtech, che ha fatto gran parte del suo denaro vendendo software per il gioco online per acquirenti del calibro di Ladbrokes, dice che ha la possibilità di acquistare un’altra società, ma non ha nominato il business in questione. La società ha recentemente mostrato grande interesse nel campo del forex, tramite l’acquisizione di TradeFX nel mese di aprile.

Ricapitolando, il prezzo delle azioni di Plus500 è andato in caduta libera il mese scorso dopo che il regolatore del Regno Unito ha dichiarato che l’azienda i suoi controlli antiriciclaggio non erano conformi alle normative UK. L’azienda israeliana con sede centrale nello Stato di Israele, permette alla gente comune di fare trading con i CFD, sia con le azioni che con le valute attraverso una tecnologia chiamata contratto per differenza (CFD).

Plus500 ha dovuto bloccare migliaia di conti nel Regno Unito a seguito della revisione del regolatore, e l’azienda è stata letteralmente “smantellata” per risolvere i suoi numerosi problemi.

Le registrazioni da parte di nuovi clienti, sono al momento bloccato sul sito di Plus500, quando si visita il sito infatti, è possibile notare una pagina di benvenuto molto differente da quella alla quale eravamo abituati:plus500-modalita-conto

 

Crediamo tuttavia, che un colosso come Playtech, riuscirà a riportare il broker leader Plus500 presto di nuovo sulla giusta carreggiata. Del resto, è soltanto questione di tempo prima che Plus500 ritorni operativa.

NESSUN COMMENTO