Tesla Model Y, è ufficiale: Musk ha annunciato il debutto del quarto modello elettrico

Tesla Model Y debutterà il 15 marzo 2019, parola di Musk: in arrivo il quarto modello elettrico della casa americana. Ad annunciarlo via Twitter è lo stesso CEO Elon Musk: “la presentazione del crossover compatto sarà fissata per “le Idi di marzo 2019“.

Ad oggi il crossover Tesla Model Y è ancora in fase progettuale, non si conosce la certa data d’uscita e non ci sono ulteriori dettagli tecnici e funzionali sul SUV compatto. Ecco tutte le news in anteprima che la Redazione ha raccolto in questa guida dedicata alla società americana produttrice di veicoli elettrici: Tesla Motors.

Tesla: debutta il crossover Model Y

Quali saranno le caratteristiche del crossover elettrico Tesla Model Y? Qualche tempo fa il CEO Musk aveva anticipato: “il quarto modello elettrico dell’azienda californiana Tesla condividerà la stessa piattaforma della Model 3”. Questa decisione risponde all’obiettivo di ottimizzare e di ridurre i tempi di lancio ed i costi: “la Model Y è una versione a ruote alte della Model 3”, come riporta lo stesso Musk.

Dalle anticipazioni, ad oggi si sa che il propulsore del crossover “compatto” Model Y sarà probabilmente doppio: ciò per consentire la trazione anteriore tipica di un SUV, anche se non ci sono dati ulteriori sulle prestazioni attese.

L’unica certezza riguarda la data di presentazione prevista per il prossimo 15 marzo 2019, ma sulla data d’uscita non ci sono certezze.

Tesla in Borsa

Ecco la quotazione in tempo reale del titolo Tesla in Borsa:

Strategia di investimento per Tesla: ecco le anticipazioni

Musk ha annunciato che nei piani del gruppo Tesla la produzione del SUV Model Y sarà avviata entro la fine del 2019. Il nuovo crossover condividerà la stessa piattaforma della Model 3 e sarà assemblata sulle stesse linee produttive della berlina compatta all’interno della fabbrica di Fremont, in California.

Inoltre, è stato annunciato che entro due anni dalla data di lancio è previsto che “Tesla Model Y venga prodotta anche in un nuovo stabilimento in Cina”.

Nella conferenza sui risultati finanziari, il numero uno di Tesla ha annunciato che entro la fine del 2018 investirà sulla produzione del modello e, nei prossimi 6 mesi, verranno comunicati ufficialmente i piani di produzione. Il SUV compatto potrebbe uscire quasi contemporaneamente alla Roadster.

 

Assunzioni di personale per produrre Tesla Model Y

Il nuovo crossover Tesla Model Y è in fase di progettazione e i tecnici della famosa casa automobilistica californiana ci stanno lavorando già da tempo: la realizzazione di questo quarto veicolo elettrico richiederà l’assunzione di nuovo personale all’interno della fabbrica.

Per questo motivo, il gruppo Tesla Motors è alla ricerca di nuove figure professionali da assumere: ingegneri che dovranno occuparsi dell’elettronica e della meccanica del nuovo modello nel Tesla Design Studio di Hawthorne.

Tesla Motors: Profilo Societario e Dati economici-finanziari

Dati di bilancio Tesla Motors

Voci di bilancio2015var %2016var %2017
Totale Ricavi4.046,0373,017.000,1367,9811.758,75
Margine Operativo Lordo-294,04-195,14279,76-98,603,92
Ebitda margin-7,27—-4,00—-0,03
Risultato Operativo-716,63-6,88-667,34144,57-1.632,09
Ebit Margin-17,71—--9,53—--13,88
Risultato Ante Imposte-875,62-14,76-746,35195,98-2.209,03
Ebt Margin-21,64—--10,66—--18,79
Risultato Netto-888,66-13,01-773,05189,84-2.240,58
E-Margin-21,96—--11,04—--19,05
PFN (Cassa)1.496,05167,153.996,7479,887.189,44
Patrimonio Netto1.088,94408,575.538,09-5,485.234,59
Capitale Investito2.584,99268,859.534,8230,3012.424,02
ROE-81,61—--13,96—--42,80
ROI-27,72—--7,00—--13,14

 

Analizzando i dati economici-finanziari riportati in bilancio, si può visionare che “nel periodo 2015-2017 il fatturato del gruppo Tesla Motors è aumentato del 190,62% mentre il margine operativo lordo è passato da -294,04 a 3,92 milioni di dollari con una crescita dell’Ebitda margin di 7,30 punti. Il risultato operativo è sceso del -127,74% a -1.632,09 milioni di dollari e l’utile di esercizio si è ridotto del -152,13%”.

Dal punto di vista patrimoniale si è registrato nel periodo 2015-2017 un miglioramento del rapporto debt to equity. Per quanto concerne l’analisi degli indicatori di redditività: il ROI è cresciuto di 14,59 punti e, anche, il ROE è aumentato di 38,80 punti.

Per quanto concerne il corrente anno 2018, il gruppo Tesla Motors continua a chiudere i bilanci trimestrali in “profondo rosso” e ad avere problemi di liquidità. Fino ad oggi, la casa automobilistica americana è stata incapace di mantenere gli obiettivi sul fronte della redditività.

Dall’anno della sua quotazione a Wall Street (nel 2010), Tesla ha registrato solo due trimestri in utile. Nonostante le difficoltà aziendali, il CEO esprime ottimismo sull’andamento dei prossimi mesi grazie all’incremento degli ordini della Model 3 e al futuro debutto del crossover compatto Model Y.

La vera preoccupazione per gli investitori è rappresentata dalla liquidità; inoltre, sul mercato “circolano” timori sulla solidità patrimoniale del gruppo Tesla. Gli analisti finanziari prevedono che la casa californiana abbia necessità di raccogliere nuovi capitali: i numeri del bilancio sono davvero impietosi.

Per valutare se convenga o meno investire in azioni Tesla, è importante prendere in esame la strategia commerciale e di marketing pianificata da Elon Musk. Dal 2017 ai primi mesi del 2018 le azioni sono cresciute del 40% e, negli ultimi 5 anni, il rendimento è stato di oltre il 1.000%.

SHARE

LEAVE A REPLY