Poste italiane: i risultati del bilancio 2017

Poste Italiane ha chiuso il 2017 con un utile in crescita del 10,8 per cento a quota 689 milioni di euro. Risultati in rialzo anche per i ricavi totali. Confermata dal management del gruppo la politica dei dividendi con un payout dell’80 per cento degli utili. A giorni sarà presentato il nuovo piano strategico.

Poste Italiane utile esercizio 2017

Poste Italiane ha archiviato l’esercizio 2017 con un risultato netto in rialzo del 10,8 per cento a quota 689 milioni di euro e con un ammontare di ricavi consolidati in progresso dell’1 per cento a 33,4 miliardi di euro.

La raccolta diretta e indiretta del gruppo è aumentata del 2,7 per cento a 506 miliardi di euro a fronte dei 493 miliardi di euro registrati nel precedente esercizio.

Nel dettaglio, positivi i risultati del comparto Assicurativo Vita, i dati provenienti dalla raccolta diretta di BancoPosta e quelli relativi ai fondi di investimento.

I ricavi totali del Gruppo Poste Italiane, pari a complessivi 33,4 miliardi di euro, hanno beneficiato dei risultati positivi del comparto Assicurativo e del Risparmio Gestito, per introiti totali di 24,4 miliardi di euro, un dato in rialzo del 2,4 per cento rispetto al 2016.

Per quanto riguarda gli altri settori, la divisione operativa Finanziaria ha prodotto ricavi in crescita per 5,2 miliardi di euro mentre quella relativa ai Servizi Postali e Commerciali è rimasta pressoché stabile a 3,6 miliardi di euro.

Nello scorso esercizio gli investimenti industriali sono risultati pari a 467 milioni di euro mentre la posizione finanziaria netta industriale è stata positiva per complessivi 1,029 miliardi di euro, un dato in crescita rispetto agli 893 milioni di euro archiviati a fine 2016.

Poste italiane dividendo e nuovo piano industriale

L’utile netto di Poste Italiane è risultato in rialzo a quota 689 milioni di euro a fronte dei 622 milioni di euro dello scorso esercizio.

Confermata al riguardo dalla società la politica dei dividendi, con un payout pari all’80 per cento. A tanto ammonta la distribuzione dell’utile netto preliminare 2017, corrispondente a un dividendo di 0,42 per azione.

Il management della società ha annunciato che il prossimo 27 febbraio sarà presentato il nuovo piano strategico del Gruppo, nelle intenzioni destinato verso una ulteriore crescita ed evoluzione del business.

Al momento il titolo Poste Italiane registra a Piazza Affari una flessione dello 0,22 per cento a quota 6,79 euro.

SHARE

LEAVE A REPLY