Investire nei metalli preziosi: tutto quello che devi sapere

Perché investire nei metalli preziosi? Quali sono le reali opportunità di guadagno? L’interesse di molti investitori alle prime armi ricade spesso sul mercato dei metalli, considerato sicuro e senza tempo e, soprattutto, conveniente nel lungo periodo.

Attenzione, però: la conoscenza del mercato, dei suoi andamenti e dei suoi rischi è premessa necessaria per chi ha intenzione di creare un portafoglio basato sui metalli.

Sin dall’antichità i metalli preziosi sono sempre stati considerati un “bene rifugio”, in tempi moderni, dal punto di vista finanziario gli investimenti sull’oro, sull’argento, sul platino e su altri metalli preziosi hanno il pregio di proteggere il capitale dall’inflazione, ma per contro è abbastanza difficile che riescano ad offrire dei rendimenti davvero interessanti su un arco di tempo breve.


Hai mai provato ad investire con il trading binario ? E' una modalità di investimento che molte persone stanno utilizzando per ottenere profitti ulteriori. Affidati ad un broker regolamentato come IQ Opption. Se cerchi un sito sicuro con cui iniziare a guadagnare è il broker che fa per te. Provalo subito qui


La valutazione dell’investimento deve passare per la considerazione del cambio euro/dollaro e – dato che per l’acquisto dei metalli preziosi si predilige la valuta americana – è necessario conoscere bene l’andamento della moneta unica europea per avere migliori margini di guadagno.

Nell’ultimo anno, la crescita del mercato dell’oro e dell’argento non è sfuggita ai più preparati investitori.

Ma quali sono i consigli per coloro che si affacciano al mondo finanziario per le prime volte?

Carta e penna saranno utili per fissare – anche visivamente – concetti guida da non perdere mai di vista, in quanto preliminari al raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Piattaforme per investire in metalli preziosi

Con queste piattaforme regolamentate è possibile fare trading sul prezzo dei metalli preziosi:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
24optionTrading CFD su bitcoin,azioni,forexRendimenti elevatiISCRIVITI
plus500CFD su BitcoinPiattaforma di qualitàISCRIVITI
xmConti Zero spreadGuide e tutorialISCRIVITI

Metalli preziosi: ecco i consigli utili per investire scientemente

La buona idea di investire sul mercato dei metalli preziosi fa “a gomitate”, però, con la volatilità dei suoi prezzi che potrebbe comportare oscillazioni negative rilevanti.

“Non è oro tutto ciò che luccica” verrebbe da dire e, infatti, se quello dell’oro rimane il mercato sul quale si investe di più, è necessario guardare verso nuovi orizzonti finanziari con la convinzione che il luccichìo di altri metalli preziosi possa trasferirsi anche nel portafoglio degli investitori.

Ad ogni investitore la sua tecnica: non tutti investono allo stesso modo e, infatti, il consiglio per i principianti è quello di farsi affiancare, almeno all’inizio, da un broker che indirizzi nelle scelte più adeguate e che sappia come muoversi sui mercati, anche in base ai loro andamenti.

È ovvio che il primo investimento dovrà prevedere rischi minimi e riguardare mercati ben collaudati.

Per tutti coloro che sono interessati a questo mercato, la prima mossa consiste nell’affidarsi all’intermediazione online, con la contestuale valutazione della solidità delle compagnie minerarie.

Ma chi decide di investire deve anche valutare gli Exchange Traded Fund, ovvero fondi che – quotidianamente – vengono scambiati nel mercato dei metalli. Gli ETF operano al ribasso ed il loro valore si alza in maniera proporzionale al prezzo del metallo che scende e, quindi, è implicito che siano un buon modo per investire in un momento in cui il mercato è in calo.

Tra gli altri fondi da tenere sotto controllo, ci sono anche quelli comuni e quelli indicizzati ed investimenti che possono ricadere sulla scelta di metallo puro o, ancora, oggetti da collezione, da selezionare se meglio rispondono alle proprie esigenze.

L’importante è, sempre e comunque, avere analizzato le situazioni dei mercati finanziari e, sulla base di competenze specifiche, aver avviato un investimento consapevole.

Oro, Argento e Platino: perché investire più capitale?

Tra tutti i metalli, da sempre, quello che meglio tiene il mercato è l’oro, il cui valore è pressoché stabile, indipendentemente dal valore che assume la moneta.

Portabile, resistente ad ogni tempo e divisibile, l’oro è considerato anche un vero e proprio mezzo di pagamento.

Sul secondo gradino del podio dei metalli preziosi, c’è l’argento che – così come l’oro – nel lungo periodo, tende a tutelare il potere d’acquisto da eventuale inflazione e, ad oggi, ha un trend di crescita costante ed importante.

Terzo posto per il platino, protagonista di un periodo fortunato grazie alla sua diffusione anche nel settore industriale e la sua richiesta di impiego ha permesso a questo metallo prezioso di essere più accessibile economicamente e, quindi, conveniente dal punto di vista degli investimenti.

Metalli rari: rodio e palladio

Molto interessanti sono gli investimenti sui metalli rari, ovvero quelli prodotti in meno di 25.000 tonnellate all’anno, meno conosciuti e meno diffusi rispetto ai classificati sul podio dei preziosi.

Tra i metalli rari, ad esempio, prende quota il rodio che – secondo le stime di esperti – nei prossimi anni, sarà destinato ad un trend di crescita importante. Il rodio viene estratto in natura ed è caratterizzato da un mix di minerali di platino, oro, argento e palladio, motivo per il quale la sua produzione arriva a malapena a raggiungere le sette tonnellate all’anno.

Il palladio è un altro metallo prezioso protagonista assoluto di un aumento esponenziale di domanda, data la sua presenza in quantità non abbondanti.

Queste motivazioni dovrebbero portare, a lungo termine, ad un ulteriore aumento del suo valore.

La rarità, l’aumento della domanda e la loro stabilità sono gli ingredienti fondamentali del successo degli investimenti sui metalli preziosi che, ogni veterano del mondo finanziario già considera come importante scenario del futuro.

NESSUN COMMENTO

Rispondi