Come investire in titoli azionari

Gli italiani cercano di risparmiare più possibile in un modo : investire in azioni. E’ il classico tipo di risprmio che prevede che si facciano profitti mantenendo basso il rischio. Un tempo forse poteva essere così ma con la situazione attuale dei mercati e la crisi dell’Europa oltre che dei mercati asiatici questo non è più possibile.

Stiamo assistendo oggi a grandi oscillazioni della borsa che comportano rischi notevoli per chiunque investa il proprio denaro. Molto spesso ci si mettono anche le banche con i loro consigli da parte di consulenti finanziari senza scrupoli che hanno come unico interesse la crescita finanziaria della propria banca piuttosto che il successo dei propri clienti.

Investimenti azionari

Per investire in azioni ci sono oggi due metodi. Il primo prevede il classico acquisto diretto delle azioni. Si va in banca dove un consulente finanziario ci propone di comprare un pacchetto azionario con titoli “sicuri”. Qui c’è già un primo errore : non esiste niente di sicuro. Molto spesso gli italiani utilizzano il fai da te acquistando un solo titolo azionario ed esponendosi di fatto ad un rischio notevole. Cosa accade se quel titolo fallisce o va male in borsa ?

Si tratta di un metodo a mio avviso molto costoso ed inefficiente. Le commissioni da pagare sono spesso molto elevate e le piattaforme per fare la compravendita di titoli spesso sono inefficienti. Acquistando titoli di una società si diventa piccoli azionisti e si ha diritto a partecipare alle assemblee anche se in concreto questo non avviene mai. Se il titolo azionario va benissimo in Borsa allora probabilmente hai fatto un affare, in caso di dividendi infatti intascherai la tua percentuale. Questo quando l’azione sale, ma se scende che succede? Probabilmente perdi gran parte del capitale per non recuperarlo mai più.

Dal mio punto di vista si tratta di un investimento oneroso e poco conveniente oltre che vecchio come stile. Oggi i derivati, si sto parlando proprio di quelli, consentono di fare trading con rischi ma che si possono comunque cercare di dosare. Non si tratta di una brutta parola, un derivato è uno strumento finanziario che replica il prezzo sottostante di un bene e che permette di negoziare.

Ed infatti oggi il modo più utilizzato per fare un investimento azionario è quello di utilizzare strumenti come i contratti per differenza (CFD) oppure le opzioni digitali. In questo modo si può investire in borsa negoziando sul prezzo. Questo ha rischi ma anche vantaggi che vedremo dopo.

Trading in Borsa con i CFD

Ho parlato prima di CFD non a caso. Sono strumenti in leva finanziaria e dunque pericolosi per chi non li sa usare o chi non ha alcuna formazione sui mercati. Acquistare un CFD significa fare trading azionario agendo sul prezzo piuttosto che comprare il titolo.

Se prendiamo ad esempio il titolo di Apple in Borsa acquistare dei CFD significa fare trading sul prezzo dell’azione piuttosto che diventarne azionista.

Il vantaggio sta nel fatto che posso impiegare meno soldi e che posso guadagnare anche se il titolo va male in quando un contratto per differenza permette di guadagnare in ogni situazioni di mercato.

Fra le piattaforme usate dagli italiani segnalo Plus500 come numero di iscritti e con un servizio esclusivo via CFD. E’ un broker affidabile che è regolato dalla FCA del Regno Unito.

Per saperne di più su Plus500 clicca qui.

CFDs sono strumenti finanziari complessi. L’80.6% dei trader retail perde denaro. Informati sui rischi prima di fare trading.

Un’altra piattaforma che sta crescendo molto per via dei tantissimi strumenti di formazione che ha è XM, è un sito fatto molto bene con una piattaforma facile da usare che consente di investire in titoli azionari in modo veloce.

Per iniziare a fare trading azionario con XM clicca qui.

Investire in borsa con le opzioni binarie

Un altro tipo di derivato è costituito dalle opzioni binarie. Anche questo non sono esenti da rischi di perdita di capitali ma sono tuttavia più facili da usare. Rispetto ai CFD si deve infatti prevedere quale direzione prenderà un mercato. Nel caso dell’esempio precedente del titolo Apple un trader deve prevedere se il prezzo dell’azione salirà o scenderà in un determinato periodo di tempo.

La facilità di utilizzo le ha rese un investimento perfetto per i principianti che lo utilizzano moltissimo per fare profitti nel breve periodo. Tuttavia fate attenzione il guadagno rapido stona spesso con un investimento sicuro. Sono comunque dei prodotti che, se usati bene, possono rendere fino all’85% sull’investimento.

Qualche consiglio in fatto di broker lo posso dare segnalando la piattaforma di 24option che è la numero 1 in Italia. E’ un sito autorizzato dalla Consob dunque il massimo della sicurezza con rendimenti che arrivano fino all’89%.

Vuoi investire in azioni sfruttando 24Opption ? Allora fai click qui.

I migliori Investimenti

Ho parlato di investimenti azionari nelle sezioni precedenti presentando due approcci molto diversi. Ovviamente sono di parte e dunque non ti dico quale penso sia il miglior investimento possibile. Tutto dipende da te, dalla tua propensione al rischio, dai settori che ti piacciono e dai capitali che hai a disposizione. Entrambi hanno vantaggi e svantaggi, l’importante è fare una scelta consapevole ed operare solo se si hanno le capacità e le competenze per investire in azioni.

Investire oggi sicuro

Qualche chiarimento finale lo voglio fare per tutti coloro che cercano di investire in azioni sicure. Investire oggi in modo sicuro in teoria significa puntare dritto a quei titoli azionari che vanno in bene in Borsa, in quelle società che distribuiscono profitti agli azionisti.

Posso affermare con certezza che non esistono investimenti sicuri, l’incertezza dei mercati e l’alta volatilità rende difficile fare previsioni a lungo termine. Nel breve termine però si possono ottenere ottimi rendimenti operando con intelligenza, è quello che consiglio di fare anche a te.

NESSUN COMMENTO