Snam (SRG)
Snam S.p.A. è una società con sede centrale a San Donato Milanese. Nel 2015 ha avuto un fatturato di 3.649 milioni di euro e un utile netto adjusted di 1.209 milioni di euro. La società è quotata nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano. Azioni Snam in tempo reale

In crescita gli utili ed i ricavi di Snam nel primo semestre del 2017. Sale l’indebitamento finanziario netto del gruppo. Positivi anche i risultati nel secondo trimestre dell’anno. Confermati dai vertici della società gli obiettivi contenuti nel piano industriale 2017-2021.

Snam risultati semestrale

Snam ha archiviato il primo semestre del 2017 con un utile netto in progresso del 18 per cento a quota 504 milioni di euro.

In crescita anche i ricavi del 2 per cento a 1,26 miliardi di euro.

Nel periodo gennaio-giugno, sale l’ebit della società del 3,6 per cento a quota 714 milioni di euro e anche l’indebitamento finanziario netto a 11,176 miliardi di euro (+120 milioni) rispetto all’analogo periodo dello scorso esercizio.

Aumentano nei primi sei mesi gli investimenti tecnici del 13,6 per cento a quota 425 milioni di euro. Il free cash flow si posiziona a 793 milioni di euro.

Il margine operativo lordo nel semestre è aumentato del 4,1 per cento a 1,035 miliardi di euro rispetto al 2016.

Snam trimestrale

Nel secondo trimestre del 2017 Snam ha registrato ricavi in rialzo a quota 640 milioni di euro rispetto ai 628 milioni dell’analogo periodo dello scorso esercizio.

Il margine operativo lordo trimestrale è salito a 521 milioni di euro a fronte dei 512 milioni del secondo trimestre del 2016. In rialzo anche l’utile operativo a quota 361 milioni di euro dai precedenti 358 milioni. L’utile netto nel trimestre è risultato in progresso a 250 milioni di euro (215 milioni nello scorso esercizio).

I volumi di gas distribuiti da Snam nel primo semestre dell’anno sono risultati pari a 38,08 miliardi di metri cubi, un dato in rialzo di 4,0 miliardi di metri cubi (+11,7 per cento) rispetto al corrispondente periodo del 2016. Un risultato che riflette la più elevata domanda di gas in Italia (+9,6 per cento).

L’amministratore delegato di Snam, Marco Alverà, commentando i conti dei primi sei mesi dell’anno, ha evidenziato il conseguimento di risultati positivi, con un incremento dell’efficienza operativa e una riduzione del costo del debito.

Il numero uno del gruppo ha inoltre sottolineato che sono 109 i nuovi cantieri aperti sul territorio.

Rispettato al momento il piano industriale 2017-2021 che prevede investimenti complessivi per 5 miliardi di euro, di cui 1 miliardo destinato all’anno in corso.

Confermata anche una riduzione dei costi di oltre 10 milioni di euro per l’intero 2017.

Il titolo a Piazza Affari, dopo la diffusione dei conti, è in progresso dello 0,3 per cento a 4,004 euro.

La data da segnare nel calendario è il 7 novembre, perché si tratta dell’epocale giorno durante il quale gli azionisti del gruppo Snam vedranno scendere il valore delle loro azioni, ma al contempo ricevere un titolo Italgas ogni cinque titoli in possesso nel proprio portafoglio azioni. Il debutto in Piazza Affari si rivela essere particolarmente atteso, dai vertici così come dalla totalità degli investitori e tecnicamente questa operazione è stata chiamata ‘scissione parziale e proporzionale’, un’operazione che è stata registrata al Registro delle Imprese di Milano in concomitanza con la quotazione in borsa e con il permesso della Consob che ha deciso di rilasciare il giudizio di equivalenza sulla quotazione di Italgas.

Si tratta di un rapporto di concambio, che vedrà chi, ad esempio, possiede 50 azioni Snam diminuire il valore complessivo del suo pacchetto di azioni, ma poter contare su 10 azioni Italgas. Il prezzo delle stesse non è ancora stato stabilito, perché la natura dell’operazione finanziaria è una scissione, ma verrà deciso dal mercato andando a calcolare il rapporto di concambio sulla base del prezzo di chiusura delle stesse azioni Snam effettuate in data venerdì 4 novembre. In quel venerdì il valore era di 4.58 euro, quindi un +1.1% positivo, considerando che la borsa aveva dimostrato un calo complessivo del -0.6%.

Azioni Snam : andamento in Borsa

Snam Italgas : previsioni

Gli azionisti Snam potranno quindi contare su un servizio di Equita che servirà per regolare le negoziazioni con gli intermediari che aderiscono al sistema Monte Titoli. Secondo il sistema, le frazioni verranno liquidate in base al prezzo ufficiale dimostrato dalle azioni Snam nel corso di lunedì 7 novembre, giorno di lancio della quotazione in borsa e non vi saranno oneri a carico degli azionisti. Gli analisti di AlphaValue hanno fortemente raccomandato un acquisto con prezzo stabilito a 5.6 euro per azione, ma ora tocca al mercato fare la sua parte e agli investitori credere o meno su un progetto di scissione che si propone di dare vita ad un soggetto di grande valore impegnato nella fornitura energetica nel paese.