Recordati: utile netto e dividendo in crescita

Recordati ha archiviato il 2017 con un utile netto e ricavi in crescita. Il cda del gruppo ha approvato un dividendo in aumento a quota 0,85 euro. Sono stati confermati tutti gli obiettivi previsti per il 2018. Il mercato ha reagito positivamente alla pubblicazione dei conti annuali della società farmaceutica.

Recordati bilancio esercizio 2017

Il gruppo Recordati ha chiuso l’esercizio 2017 con un utile netto in rialzo del 21,6 per cento a quota 288,8 milioni di euro rispetto all’analogo periodo del 2016. I ricavi della società sono risultati in progresso dell’11,6 per cento a quota 1,288 miliardi di euro. Nel dettaglio, viene messo in risalto un fatturato internazionale salito del 12,4 per cento. Dati positivi anche per il margine operativo lordo (ebitda) del gruppo farmaceutico che ha raggiunto i 454,7 milioni di euro, con un incremento pari al 22,5 per cento.

L’utile operativo è risultato in progresso del 24,1 per cento a quota 406,5 milioni di euro. In aumento l’indebitamento netto della società a 381,8 milioni di euro, in crescita dai 198,8 milioni registrati alla fine di dicembre 2016. A tal riguardo i vertici hanno reso noto alcune delle importanti operazioni portate a termine nel periodo, tra cui l’acquisizione di diritti di commercializzazione da “AstraZeneca” e di tre prodotti dal colosso farmaceutico della Bayer, comportando una spesa totale di 456,5 milioni di euro.

Il management ha diffuso anche i dati relativi all’andamento delle vendite del gruppo nel primo bimestre del 2018, in linea con le stime annuali.

Recordati dividendo e previsioni 2018 

Il consiglio di amministrazione della società ha proposto alla assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo di 0,85 euro, un valore in crescita del 21 per cento rispetto agli 0,70 euro pagati nel precedente esercizio. Una cedola di 0,42 euro è stata già pagata in acconto.

I vertici aziendali hanno confermato tutti i target per l’anno in corso, con ricavi attesi nel range tra 1,350 miliardi e 1,37 miliardi di euro. Per quanto riguarda gli altri dati, il margine operativo lordo nel 2018 è previsto tra 490 milioni e 500 milioni di euro, l’utile netto tra 310 milioni e 315 milioni di euro, l’utile operativo tra 430 milioni e 440 milioni di euro.

Il titolo Recordati, a seguito della pubblicazione dei conti, ha chiuso l’ultima seduta a Piazza Affari in rialzo dell’1,13 per cento a quota 29,49 euro.

SHARE

LEAVE A REPLY