Netflix trimestrale: abbonati in crescita, deludono i ricavi

Netflix ha presentato i conti del quarto trimestre del 2018. Il numero degli abbonati è aumentato di 8,8 milioni (+34%) rispetto all’analogo periodo dello scorso anno. Battute le stime degli analisti. Deludono invece i ricavi del colosso dello streaming tv. Utile netto in calo.

Netflix, cresce il numero di abbonati

Netflix ha archiviato il quarto trimestre dell’anno con un numero di abbonati in crescita ma ricavi inferiori alle previsioni di mercato.


Hai mai provato ad investire con il trading binario ? E' una modalità di investimento che molte persone stanno utilizzando per ottenere profitti ulteriori. Affidati ad un broker regolamentato come IQ Opption. Se cerchi un sito sicuro con cui iniziare a guadagnare è il broker che fa per te. Provalo subito qui


Nel dettaglio, il numero di utenti è aumentato del 34 per cento, pari a 8,8 milioni di abbonati in più rispetto allo stesso periodo del 2017.

I vertici della società della tv in streaming in precedenza stimavano una crescita pari a 7,6 milioni mentre gli analisti si attendevano un incremento di 7,5 milioni di unità. Risultati migliori soprattutto grazie al contributo derivante dalla clientela al di fuori dei confini a stelle e strisce.

Il numero di abbonati internazionali è infatti risultato in progresso del 42 per cento a quota 7,3 milioni, un dato nettamente superiore ai poco più di 6 milioni attesi dal mercato. Il numero di utenti americani è stato registrato in lieve rialzo (+2 per cento).

Complessivamente nel 2018 sono 139 milioni gli abbonati a Netflix.

Netflix, risultati deludenti IV trimestre 2018

Malgrado una crescita degli abbonati superiore alle previsioni, i risultati finanziari di Netflix hanno complessivamente deluso gli analisti.

L’utile netto della società, nel trimestre, è diminuito del 28 per cento a quota 134 milioni di dollari rispetto ai 186 milioni registrati nell’analogo periodo dello scorso esercizio.

I ricavi sono aumentati del 27 per cento a quota 4,19 miliardi di dollari, un dato inferiore alle stime di mercato di 4,2 miliardi.

Per quanto concerne le previsioni per il primo trimestre del 2019, i vertici societari stimano un ammontare di ricavi pari a 4,49 miliardi e un utile netto in crescita a quota 253 milioni di dollari.

Con riferimento invece al numero degli abbonati, sono previsti in ulteriore crescita di 8,9 milioni di unità.

Nella circolare indirizzata agli azionisti, Netflix ha sottolineato come i ricavi nel 2018 siano aumentati su base annua del 35 per cento a quota 16 miliardi di dollari, centrando inoltre il raddoppio dell’utile operativo a 1,6 miliardi.

Il titolo Netflix ha chiuso l’ultima seduta in Borsa a New York in progresso dello 0,51 per cento a 353,19 dollari.

NESSUN COMMENTO

Rispondi