Fca trimestrale: previsioni positive

A fine ottobre saranno pubblicati i risultati di Fca relativi al terzo trimestre. Mediobanca prevede numeri superiori alle attese con utili in crescita e la conferma dei target per il 2018. Le indiscrezioni sulla possibile vendita di Magneti Marelli mettono sotto pressione il titolo in Borsa a Milano.

Fca trimestrale: stime in crescita

Gli esperti di Mediobanca prevedono stime in crescita per i conti del terzo trimestre di Fca. Nel dettaglio, l’utile netto è atteso in rialzo del 28 per cento a quota 1,17 miliardi di euro, trainato dai buoni dati sulle vendite nell’area Nafta.

L’ebit è previsto in rialzo del 10 per cento a quota 1,93 miliardi di euro.


Hai mai provato ad investire con il trading binario ? E' una modalità di investimento che molte persone stanno utilizzando per ottenere profitti ulteriori. Affidati ad un broker regolamentato come IQ Opption. Se cerchi un sito sicuro con cui iniziare a guadagnare è il broker che fa per te. Provalo subito qui


Le immatricolazioni in forte crescita negli Stati Uniti di Fiat Chrysler Automobiles, andrebbero a sostenere i conti del gruppo nel terzo trimestre 2018.

Mediobanca Securities evidenzia anche i dati deludenti per il brand Maserati che verrebbero compensati proprio dai buoni volumi sulle vendite nell’area Nafta.

Il flusso di cassa netto del gruppo italo-americano è atteso in pareggio.

Fca terzo trimestre e target 2018: i numeri attesi

Entrando nel dettaglio dei numeri, gli analisti prevedono per il terzo trimestre ricavi in progresso dell’1 per cento a 26,7 miliardi di euro ed un utile netto in crescita del 28 per cento a quota 1,17 miliardi, al di sopra di quanto atteso dal mercato.

L’ebit previsto in aumento di circa il 10 per cento a 1,93 miliardi di euro, un dato superiore a 1,76 miliardi registrati nello stesso periodo dello scorso anno, con un margine in rialzo al 9,7 per cento.

Con riguardo ai singoli marchi del gruppo, risultati attesi positivi per Jeep, Ram e Alfa mentre per il brand Maserati si stima una performance deludente.

Confermati i target per l’intero esercizio, con ricavi compresi nel range 115-118 miliardi di euro ed un ebit tra 7,5 e 8 miliardi. L’ebit adjusted atteso a 7,5-8 miliardi, l’utile netto a 5 miliardi e la liquidità netta industriale a 3 miliardi di euro.

Fca sotto pressione oggi a Piazza Affari, influenzata dalle indiscrezioni sul possibile accordo per la vendita di Magneti Marelli alla nipponica Calsonic Kansei. Le due società potrebbero annunciare l’intesa raggiunta entro la fine di ottobre per un controvalore di 5,5 miliardi di euro.

A Milano il titolo Fiat Chrysler Automobiles al momento viene scambiato in ribasso del 3,24 per cento a quota 13,678 euro.

 

NESSUN COMMENTO

Rispondi