Ecco un grafico che ci spiega la forza dell’Euro

La coppia EUR/USD è senza dubbio una delle “pair” più tradate nel mercato forex, insieme alla coppia USD/JPY. E’ anche una delle coppie più difficili da tradare, in quanto è influenzata da numerosi fattori ogni giorno, che aumentano l’incertezza e la possibilità di finire in vicoli ciechi, nervosi rally e devastanti dip.

Una delle più famose banche tedesche, ha deciso di far luce sull’attuale situazione “moderatamente laterale” di EUR/USD, guardando gli orderbook dei suoi clienti, e la scoperta è stata a dir poco entusiasmante.

Al momento, il sentiment nei confronti della moneta unica, non dovrebbe poi così tanto positivo, anche se guardando l’orderbook di una delle più grandi banche tedesche, si riesce a capire che la gente non sta investendo in quello che gli analisti stanno dicendo, e ciò è abbastanza curioso e di vitale importanza da studiare.

La Commerzbank AG  ha reso pubblico il suo orderbook dei clienti e delle loro posizioni, per dare un’idea di qual era la situazione delle posizioni long e di quelle short. Con la sorpresa di tutti gli analisti, il grafico mostra che intorno ad 1.10, molto vicino al livello di 1.1041, livello dove il mercato è al momento scambiato, la densità di posizioni di acquisto e posizioni di vendita è pressoché uguale, situazione che suggerisce il fatto che un movimento ribassista è perfettamente accoppiato ad una quantità pressoché uguale di acquisti, portando quindi la coppia EUR/USD ad uno stallo perfetto.

Questo ci aiuta a capire il trading range stretto, strettissimo, dell’euro negli ultimi tre mesi. L’anno dove l’Euro ha avuto un buon 25 per cento di ribasso, si è tramutato in un brusco stop a marzo dopo aver raggiunto i 1,0455 $, il minimo dal gennaio 2003. Il mercato è stato colpito dalla crisi del debito greco e dalla più debole crescita economica statunitense, portando l’Euro a muoversi al ribasso anche a causa delle divergenze di politiche monetarie tra Federal Reserve e Banca Centrale Europea.

“L’euro si sta muovendo in dei limiti con un leggero di interesse di vendita al rialzo e interesse d’acquisto al ribasso”, ha detto Thu Lan Nguyen, un analista di valuta presso Commerzbank AG di Francoforte. “Il picco verso il basso è di circa $ 1,08,” ha affermato, in quanto gli interessi netti di acquisto sono i più alti intorno a quel livello.

grafico-forza-euro

Come possiamo notare dal grafico della Commerzbank Research, che si legge con EUR/USD spot rate sull’asse delle x, la densità sulle y, c’è una parità tra vendite e acquisti.

NESSUN COMMENTO

Rispondi