Comprare Cardano: come acquistare la criptovaluta

Cardano è uno dei progetti più interessanti da seguire nel mondo delle criptovalute. Con una capitalizzazione che supera i 2 miliardi di dollari, si combatte un posto tra le 10 crittomonete che attraggono più investimenti in assoluto. Probabilmente se hai aperto questa guida è perché ti sei interessato a questo progetto e vuoi scoprire quali siano le opzioni che hai a disposizione per investire.

In questa guida andremo ad esaminare tutti i modi che hai per comprare Cardano, ma non mancheremo di darti delle indicazioni per scegliere il migliore. In questo mercato c’è infatti una grande confusione, che spesso porta i meno esperti ad utilizzare delle piattaforme poco indicate. Non è colpa degli investitori: ad oggi manca ancora una chiara regolamentazione europea in materia di crypto, ed il sistema giuridico italiano non comprende delle indicazioni in tal senso.

Vedremo anche quali sono le migliori piattaforme per investire in Cardano. Ad esempio attualmente le più utilizzate sono 24option ed eToro, due broker regolamentati con licenza che hanno ottimi strumenti adatti soprattutto a chi inizia e vuole muovere i primi passi nel mondo delle criptovalute.

Tutti i modi per acquistare Cardano

Procediamo prima con un elenco ed una semplice descrizione di tutti i metodi a tua disposizione; nella seconda parte ci concentreremo su quale scegliere ed in base a quali parametri.

Quotazione Cardano

Exchange di criptovalute

Istintivamente potresti essere portato ad investire attraverso un exchange, essendo delle piattaforme che esistono proprio con l’esclusivo fine di negoziare crittomonete. Gli exchange funzionano in un modo molto simile ai cambiavalute tradizionali, anche se sono online:

  • Prima di tutto dovrai registrarti alla piattaforma;
  • Una volta aperto il tuo account, potrai depositare della valuta tradizionale (euro, dollari americani, ecc.) sul conto;
  • Quando i fondi sono correttamente aggiunti sul conto, puoi cominciare ad usarli per acquistare criptovalute;
  • Una volta che acquisti criptovalute, puoi rivenderle presso qualsiasi altro exchange, usarle per acquistare beni o servizi, oppure scambiarle a loro volta con altre criptovalute.

Il vantaggio di questa soluzione è la flessibilità: dal momento in cui le monete che acquisti sono dei Cardano veri e propri, puoi utilizzarli come preferisci. Lo svantaggio è che per gli investitori e gli speculatori puri i costi in commissioni risultano estremamente alti, la sicurezza non è per niente il massimo e la complessità è elevata.

Dovrai infatti aprire un tuo wallet di Cardano e saper trasferire i token dal tuo account al wallet, sapere come tenere al sicuro il tuo wallet (possibilmente trasferendo le monete su un portafoglio fisico di criptovalute) e impostare un’autenticazione a due fattori. Poi dovrai sapere come usare il wallet per spendere o riconvertire i tuoi Cardano; non trascurare questi aspetti, perché inizialmente vince l’entusiasmo dell’acquisto di una criptovaluta, ma con il tempo è facile rendersi conto di non saperla maneggiare bene o ritrovarsi il wallet svuotato da un hacker.

Minare Cardano

Il mining è una soluzione a costo zero, perché non farai altro che ricevere una parte dei nuovi token di questo tipo che vengono emessi tutti i giorni. Esattamente come nel caso di Bitcoin, infatti, non tutti i Cardano sono stati distribuiti subito al momento del lancio; nuove monete vengono inviate tutti i giorni ai miners, ovvero le persone che si qualificano a riceverli.

Il modo con cui ci si qualifica per l’invio di nuove criptovalute cambia a seconda della criptovaluta considerata. Nel caso di Cardano, i nuovi token vengono inviati a tutti gli utenti che hanno un wallet di queste crittomonete; in base a quanti Cardano hai già, potrai poi riceverne gratuitamente di nuovi per effetto del mining. Questo metodo di qualifica dei miners si chiama proof of stake ed è comune a molte altre crittomonete.

Ci sono due problematiche che limitano questa soluzione:

  • La prima, come puoi bene immaginare, è che se al momento non hai già dei Cardano non puoi minarne altri;
  • La seconda è che, se non hai delle cifre enormi da investire in questa criptovaluta, quello che riceverai non sarà affatto significativo. La redditività è molto bassa.

Trading online

Il trading online è una soluzione semplice e sicura, che si basa sull’utilizzo di un broker online. La sicurezza non è garantita soltanto dagli attacchi informatici, ma su tutta la filiera: i broker, infatti, per operare in Italia devono ricevere un’autorizzazione apposita dalla Consob.

Anche in questo caso andrai a creare un account sul sito, dopodiché sarai libero di comprare e vendere Cardano nel modo che preferisci. La cosa migliore, però, è che non devi poi preoccuparti di wallet e altre cose; i broker non vendono infatti dei Cardano veri e propri, ma i CFD sui Cardano. Si tratta di contratti derivati che hanno sempre, in ogni istante, lo stesso identico valore di Cardano; passando attraverso questi derivati, però, le commissioni vengono abbattute fino al 90% e la sicurezza è garantita perché nessun hacker avrebbe interesse a rubarli.

Il motivo per cui nessuno avrebbe interesse a rubarli è presto detto: i CFD di Cardano che compri su un broker li potrai rivendere soltanto a quello stesso broker. Rubare ad un utente non servirebbe a nulla, perché il broker si rifiuterebbe di riconvertirli in valuta tradizionale ad un ladro; dal momento in cui non sono vere e proprie criptovalute, al di fuori di quel broker non hanno poi nessun valore. Un sistema molto ingegnoso che permette a chi utilizza queste piattaforme di dormire sonni tranquilli.

Comprare Cardano con eToro

Tra i vari broker online, eToro è senza dubbio quello che ti raccomandiamo per investire in Cardano. Questo servizio unisce costi bassissimi in commissioni, una piattaforma molto semplice da utilizzare, l’autorizzazione della Consob ed un ulteriore grande vantaggio: la possibilità di copiare in automatico le mosse di qualsiasi altro iscritto. In questo modo, specialmente se ti interessa la speculazione ma non sai ancora muoverti bene sul mercato, puoi lasciare che eToro copi per te un broker già esperto ed in grado di anticipare meglio i trend.

Quale opzione scegliere?

Come avrai capito, tutto dipende da quali sono le tue intenzioni: a nostro avviso il trading online è la soluzione migliore per il 90% delle persone. Dal momento in cui Cardano è una criptovaluta ancora accettata in pochissimi posti –quasi tutti online e su siti stranieri- come mezzo di pagamento, per il momento è sicuramente più interessante la prospettiva di investire o speculare sul suo valore. E per farlo non c’è paragone: i broker, specialmente eToro, sono molto più pratici, sicuri e facili da usare di un exchange di criptovalute.

Per saperne di più su eToro clicca qui per visitare il sito ufficiale.

Disclaimer: eToro è una piattaforma multi asset che consente dio investire sia in azioni che in criptovalute, e di fare trading sui CFDs.

Considera che i CFD sono strumenti complessi con un alto rischio di perdere denaro dovuto alla leva finanziaria.66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro.Criptoasset non sono regolati e possono subire ampie variazioni di prezzo, dunque non sono appropriati per tutti gli investitori. Il trading di criptoasset non è regolamentato da alcuna normativa Europea.

Le performance passate non sono indicatori di risultati futuri.

Questo contenuto è da intendersi per fine educativo e non dovrebbe essere considerato come alcun consiglio di investimento.

NESSUN COMMENTO