MPS : è Falciai il candidato alla presidenza

Alessandro Falciai, ingegnere aerospaziale già membro del CDA dell’Istituto di Credito è candidato a diventare il nuovo presidente del Monte dei Paschi di Siena. Questo è il nome trapelato da una nota della fondazione, che si è impegnata a proporre il nome scelto nella prossima assemblea che verrà convocata il 24 novembre. La scelta vede l’accordo della deputazione amministratrice della fondazione e il supporto di Spencer Stuart, advisor, e dimostra che la strada scelta dal Monte dei Paschi rispecchia i rumors che si erano alternati nelle scorse settimane sulla figura di presidenza.

Falciai andrebbe quindi a sostituire il dimissionario Tononi, al quale è andato l’apprezzamento da parte della fondazione per la buona opera svolta in un momento di delicata transazione per l’istituto bancario. La nota ha quindi riportato che la candidatura di Falciai è caratterizzata da un’elevata caratura della sua figura e dall’approfondita conoscenza della banca, maturata in qualità di socio del direttivo e di presidente del comitato nomine. La speranza è che il nome proposto possa far convergere il consenso dei soci e permettere alla banca di contare su una figura di rilievo per la sua amministrazione.

MPS : andamento in Borsa

Monte dei Paschi : previsioni e scenari

Falciai ha infatti maturato esperienza sia all’interno dell’istituto di credito, che come amministratore delegato della società Elettronica Industriale del gruppo Mediaset nel 2000. Numerose le partecipazioni ad holding quali Millenium Partecipazioni, dove Falciai aveva dato via all’articolazione del gruppo in equity, finance e real estete e forte l’esperienza di manager con la fondazione della società DTM, successivamente soggetto di fusione con le Torri Mediaset. La sua figura si propone, quindi, di elevato spessore ed esperienza, perché si tratta di un amministratore che conosce fortemente le dinamiche del presente e che, per sua nomina, ha saputo seguire da dentro le ultime vicissitudini del Monte dei Paschi di Siena.

SHARE

LEAVE A REPLY