FTSE Italia STAR: quali sono i titoli che appartengono all’indice di Borsa? E quelli più performanti?

L’indice FTSE Italia STAR è un indice del mercato telematico azionario gestito da Borsa italiana che comprende tutte le SpA di medie dimensioni (con capitalizzazione fino ad 1 miliardo di euro). L’attuale denominazione risale alla fusione tra Borsa italiana e London Stock Exchange

Perché STAR? L’acronimo fa riferimento al “segmento titoli con alti requisiti”. Quali sono i titoli che appartengono a questo indice di Borsa? La guida raccoglie tutte le informazioni utili per studiare le caratteristiche dell’Indice di Borsa FTSE Italia STAR; inoltre, scopriamo quali sono i titoli più performanti all’interno del segmento (aggiornamento al 24 maggio).

Che cos’è l’Indice di Borsa FTSE Italia Star?

L’Indice di Borsa FTSE Italia Star è un listino composto da società di medie dimensioni, la cui capitalizzazione di mercato non può superare il miliardo di euro. Battezzato nel 2001, nel corso degli anni, l’indice di Borsa ha mutato il nome in All Stars, il quale venne suddiviso temporaneamente in due sotto-listini, lo Star e il techStars che cessò definitivamente. I titoli azionari confluirono successivamente nello Star. Oggi l’indice di Borsa accoglie 74 società di medie dimensioni e richiede, per essere ammessi, il possesso di determinati requisiti e vincoli che devono essere rispettati ad hoc.

Indice FTSE Italia STAR: quali sono i requisiti per essere ammessi?

Trasparenza, liquidità del titolo e corporate governance sono i principali requisiti che devono essere posseduti affinché si possa essere ammessi nel segmento Star. Le società che vogliano quotarsi ed entrare a far parte dell’indice FTSE Italia Star devono garantire e rispettare il possesso dei seguenti requisiti:

  • assicurare la liquidità del titolo: il flottante deve essere pari al 35% del capitale sociale per le società di nuove quotazioni e al 20% per le società già quotate,
  • garantire la necessaria trasparenza delle disclosure societarie, con la pubblicazione delle relazioni trimestrali entro 45 giorni dalla data di chiusura del periodo, la disponibilità di un sito internet dedicato e aggiornato, la nomina di un manager addetto alle investor relations,
  • rispettare ed assicurare la presenza di alcune particolari regole di Corporate Governance: presenza di amministratori indipendenti nel consiglio di amministrazione, nomina di un comitato per il controllo interno, previsione di un piano di remunerazione ed incentivazione per amministratori e figure dirigenziali.

Indice FTSE Italia STAR: Elenco 76 Titoli (Sigla e Società quotata)

  • ACO Acotel Group S.p.A.
  • AEF Aeffe S.p.A.
  • ADB Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A.
  • AMP Amplifon S.p.A.
  • STS Ansaldo STS S.p.A.
  • ECNL Aquafil S.p.A.
  • ASC Ascopiave S.p.A.
  • AST Astaldi S.p.A.
  • AVIO Avio S.p.A.
  • BEC B&C Speakers S.p.A.
  • BFE Banca Finnat Euramerica S.p.A.
  • IF Banca IFIS S.p.A.
  • BST Banca Sistema S.p.A.
  • BB BB Biotech A.G. (società con sede in Svizzera)
  • BET Be S.p.A.
  • BSS Biesse S.p.A.
  • CAD Cad It S.p.A.
  • CAI Cairo Communication S.p.A.
  • CMB Cembre S.p.A.
  • CEM Cementir Holding S.p.A.
  • CLT Centrale del Latte d’Italia S.p.A.
  • DIS D’Amico International Shipping S.A. (società con sede in Lussemburgo)
  • DAL Datalogic S.p.A.
  • DEA DeA Capital S.p.A. (ex Cdb Web Tech)
  • DIB Digital Bros S.p.A.
  • EIT EI Towers S.p.A.
  • ELN En. S.p.A.
  • ELC Elica S.p.A.
  • EM Emak S.p.A.
  • EPR ePrice S.p.A. (ex Banzai)
  • PRT Esprinet S.p.A.
  • ETH Eurotech S.p.A.
  • XPR Exprivia S.p.A.
  • FKR Falck Renewables S.p.A.
  • FDA Fidia S.p.A.
  • FILA FILA S.p.A.
  • GAME Gamenet S.p.A.
  • GE Gefran S.p.A.
  • GIMA GIMA TT S.p.A.
  • IGD IGD SIIQ S.p.A.
  • IMA IMA S.p.A.
  • IP Interpump Group S.p.A.
  • IRC Irce S.p.A.
  • ISG Isagro S.p.A.
  • ISGS Isagro S.p.A. Azioni Sviluppo
  • ITW Itway S.p.A.
  • LD La Doria S.p.A.
  • LR Landi Renzo S.p.A.
  • MARR MARR S.p.A.
  • MIB Massimo Zanetti Beverage Group S.p.A.
  • MN Mondadori Editore S.p.A.
  • MTV Mondo TV S.p.A.
  • MOL MutuiOnline S.p.A.
  • NICE Nice S.p.A.
  • OJM Openjobmetis S.p.A.
  • PAN Panariagroup Industrie Ceramiche S.p.A.
  • PSF Poligrafica San Faustino S.p.A.
  • PRI Prima Industrie S.p.A.
  • RM Reno De Medici S.p.A.
  • REY Reply S.p.A.
  • RM Retelit S.p.A.
  • SAB Sabaf S.p.A.
  • SG Saes Getters S.p.A.
  • SGR Saes Getters S.p.A. Rnc
  • SRI Servizi Italia S.p.A.
  • SES Sesa S.p.A.
  • SO SOGEFI S.p.A.
  • TIP Tamburi Investment Partners S.p.A.
  • TECN Tecnoinvestimenti S.p.A.
  • TER TerniEnergia S.p.A.
  • TES Tesmec S.p.A.
  • TXT TXT e-solutions S.p.A.
  • UNIR Unieuro S.p.A.
  • VAS Vittoria Assicurazioni S.p.A.
  • ZV Zignago Vetro S.p.A.

Azioni migliori su cui fare trading

NomeSymbolPrezzoVarVar %

Titoli più performanti dell’Indice FTSE Italia STAR: quali sono? (aggiornato al 24 maggio)

Quali sono i titoli delle società quotate sul “segmento titoli con alti requisiti” che risultano essere più performanti (dati aggiornato al 24 maggio)? Scopriamoli di seguito:

Eurotech, azienda globale che progetta, sviluppa e fornisce soluzioni per IoT complete di servizi, software e hardware “ha messo a segno un rialzo del 1.21 per cento, premessa favorevole ad una evoluzione di breve termine al rialzo. L’ipotesi di nuovi apprezzamenti troverebbe conferma oltre il massimo registrato nell’ultima giornata, posizionato a 2.1100 euro” (Fonte: Borsa Italiana).

Gruppo SAES®, leader mondiale in una molteplicità di applicazioni scientifiche ed industriali che richiedono condizioni di alto vuoto o di gas ultra puri, “ha messo a segno un rialzo del 1.91 per cento, premessa favorevole ad una evoluzione di breve termine al rialzo. […] In termini di performance relativa rispetto all’indice FTSE Italia All-Share, si registra una variazione positiva del 3.17 per cento sulla giornata di borsa precedente”. (Fonte: Borsa Italiana).

Fiera Milano, uno dei principali operatori integrati del mondo nel settore della gestione e organizzazione di manifestazioni fieristiche e congressi, “ha messo a segno un rialzo del 7.21 per cento, premessa favorevole ad una evoluzione di breve termine al rialzo. L’ipotesi di nuovi apprezzamenti troverebbe conferma oltre il massimo registrato nell’ultima giornata, posizionato a 2.8400 euro”. (Fonte: Borsa Italiana).

Per aggiornamenti ed approfondimenti seguite tutte le news della nostra Redazione.

SHARE

LEAVE A REPLY