Enel: ricavi e previsioni 2017

Enel ha archiviato il primo trimestre dell’anno con una crescita dell’utile e dei ricavi. In flessione il margine operativo mentre i vertici del colosso elettrico confermano le previsioni e gli obiettivi per l’intero esercizio 2017.

Enel risultati trimestrali

Enel ha pubblicato i dati del primo trimestre del 2017 con ricavi in crescita dell’8,4 per cento a quota 19,37 miliardi di euro rispetto ai 17,87 miliardi di euro dell’analogo periodo dello scorso anno. L’azienda evidenzia i maggiori ricavi provenienti dalla vendita ai clienti finali, dal trasporto di energia elettrica, attività di trading e dalla maggiore svalutazione dell’euro rispetto alle valute dei Paesi in cui il gruppo è attivo.

L’utile netto della società è aumentato del 4,7 per cento, passando da quota 939 milioni a 983 milioni di euro. L’utile netto ordinario è cresciuto del 18,6 per cento a 943 milioni di euro. Il margine operativo lordo è diminuito del 2,6 per cento a 3,914 miliardi di euro a fronte dei 4,017 miliardi del primo trimestre 2016, un dato comunque superiore alle attese degli esperti ferme a 3,8 miliardi di euro. L’Ebit è sceso nel periodo del 5,4 per cento a quota 2,525 miliardi di euro a fronte dei 2,670 miliardi registrati nel primo trimestre dello scorso anno.

L’indebitamento netto alla fine di marzo è risultato in progresso a 39,28 miliardi di euro dai 37,55 miliardi di fine 2016. Il rapporto tra indebitamento finanziario netto e patrimonio netto è salito a quota 0,73 dallo 0,71 registrato all’inizio dell’anno.
Il capitale investito netto è risultato di 93,18 miliardi di euro, con gli investimenti nel trimestre pari a 1,45 miliardi di euro.

Enel: previsioni 2017

Il management dell’azienda ha confermato gli obiettivi finanziari per l’esercizio in corso. Nel dettaglio, i vertici del gruppo prevedono un utile netto di 3,6 miliardi di euro e un margine operativo lordo di circa 15,5 miliardi di euro.

L’amministratore delegato di Enel, Francesco Starace, ha commentato positivamente i conti trimestrali della società evidenziando i progressi significativi compiuti nel periodo, con un utile netto ordinario in crescita rispetto al 2016 malgrado la contrazione del margine operativo lordo.

L’azienda comunica che in Italia e in Spagna è stata registrata una crescita della domanda elettrica con prezzi in rialzo nel trimestre.

Questa mattina, dopo la diffusione dei conti trimestrali del gruppo, il titolo Enel ha aperto la seduta a Piazza Affari in rialzo dello 0,35 per cento a quota 4,57 euro.

NESSUN COMMENTO